domenica 1 luglio 2018

Numquam Dimitte


Numquam Dimitte è il motto della “Guarda de assalto”, nome portoghese di questo corpo speciale della fazione PanOceania; mentre in italiano si comprende facilmente il significato del nome, il motto è in latino e si può tradurre come “non permettere mai”.


Questo modello l'ho comprato un paio d'anni or sono ad un bring & buy perché mi si è sempre piaciuto, o meglio ho sempre amato sia le armature che i droidi di PanOceania e questo modello li ha entrambi.
Pensavo di dipingerlo per il contest di pittura associativo ma essendo saltato me lo sono dipinto quest'oggi con la stessa idea di finirlo in una giornata.






Questo modello nelle foto dimostratite è dipinto in un tema bianco e verde ma non volendo farne una versione boschiva ho optato per il nero tattico e quelle poche parti di stoffa riprendono il tema cittadino con un camo di bianco e grigi che forse un po' si perde nel modello ma che comunque mi soddisfa parecchio.
L'arma dipinta di bianco è ispirata alle armi rosse del controllo qualitàd i WestWorld, questo è un membro di una forza speciale perciò il bianco come dichiarazione di armato e pericolo mi è sembrato più appropriato del rosso.
I simboli, a sinistra PanO e a destra il simbolo del suo corpo, sono dipinti a mano,



Il droide l'ho dipinto per primo e la sua semplicità, rispetto alla guardia, si presta di più a colorazioni diverse per far risaltare di più le sue forme.
A destra invece che rifare il simbolo del corpo, ho dipinto la sua sigla di riconoscimento K7 che è un “vecchio” slag francese per le cassette musicali (K7, cassette).



L'ultima foto è una comparativa in confronto con Last Saga (a sinistra) e Warpath (a destra).


Ok, adesso posso concentrarmi in tutto e per tutto sul Gundam.