sabato 12 agosto 2017

I pitti armati di asce

Ok ho terminato i pitti con le asce, li ho dipinti a gruppetti da cinque come mio solito per non perdere la pazienza però anche così dipingere quindici modelli tutti identici è stata dura.

Ho deciso di dipingerli tutti identici perché dopo tutto sono vestiti solo un gonnellino di pelle per cui non mi sembrava corretto differenziarli da quel punto di vista. Solo per i colori da guerra ho preferito personalizzare i modelli, non ho voluto esagerare facendo giusto qualche simbolo sulle spalle, gambe o schiena.

Ovviamente ho mantenuto la colorazione veloce in stile “army painter” con semplicemente colori base, ombreggiatura e lumeggiatura ripassando i colori base. Dovendo poi andare in una scatola tutti assieme ho preferito incollargli solo dell'erbetta sintetica.

Per spezzare un po' la serie di uomini fin troppo muscolosi le prossime saranno le iene, credo che con il loro pelo non dovrei metterci troppo a parte le parti maculate.