domenica 19 febbraio 2017

Testando "Il risveglio dell’Antico"

Antiche profezie stanno per prendere corpo, le parole lette in testi innominabili risuonano nella mente dei Sapienti e urlano a gran voce tutte la stessa identica cosa “Le Stelle sono nella giusta posizione”. Un gruppo di umani degenerati dalla follia e dall’adorazione degli Antichi ha scelto di compiere il rito estremo e di provare a richiamare sulla terra il Grande Antico che vi dimora, dormiente e sognante, il Grande Cthulhu.
-
Volevi non testare lo scenario per Pulp Alley prima della fiera di Novegro di domenica prossima?
Il campo di gioco è uno scorcio infernale con un altare centrale con l'obelisco degli Antichi con i quattro umani ormai persi nel loro insensato culto che cercano di risvegliare l'Antico! Ad ogni quadrante potete notare i plot point secondari (con ancora attaccati dei cilindri per aiutare nella pittura).
Scelgo a casa la banda e a me tocca il duo cristiano (Mario gioca il rabbino con il suo golem e Fusto il duo Hydra emmm tedesco dedicato alla scienza).
Io schiero entrambi i miei modelli tra l'altare secondario ed il colle lungo sulla destra, Fusto divide la squadra tra il colle lungo ed il plot point nel ghiaione mentre Mario schiera opposto alla mia posizione.
Primo turno: tutti e tre (i “buoni”) ci mettiamo a portata per poter recuperare un plot point secondario al prossimo turno mentre il golem e la suora si avvicinano ai cultisti per ingaggiarli in corpo a corpo. Il capo dei cultisti riesce ad accelerare il risveglio di un turno (arriverà al nono turno).
Secondo turno: tutti recuperano il loro plot point! Non ci resta che avanzare verso l'altare cercando di abbattere i cultisti!
Terzo turno: mentre il famoso atleta tedesco si fa prendere dal panico, il primo cultista abbandona definitivamente il campo.
Quarto turno: riusciamo a mettere fuori gioco anche l'ultimo cultista! Non resta che completare il rituale ma i quattro artefatti non sono ancora tutti vicini all'obelisco!
Quinto turno: con il raggruppamento cominciano ben tre tentativi simultanei per non permettere il risveglio.
Sesto turno: il rabbino è troppo avaro, o forse è solo impazzito, e scaglia il golem contro il prete! La miccia della violenza fa scattare anche la suora che avanza minacciosa verso l'atleta tedesco.
Settimo turno: ormai sembra che i “buoni” siano caduti nella trappola diabolica combattendo contro se stessi...
Ottavo turno: la scienziata tedesca è l'unica che riesce a distogliersi dallo scontro e ricomincia il rituale mentre i due gruppi religiosi continuano le ostilità.
Nono turno: anche se la scienziata lavora alacremente il tempo è giunto! L'antico si risveglia!
Decimo turno: nonostante l'atleta cada sotto la frusta della suora che raccoglie prontamente il suo artefatto, la scienziata riesce a completare il rituale e l'appena risvegliato antico viene scacciato nel vuoto! Con un soffio di fiato si ode un “Hail Hydra”, indovinate quale gruppo tra qualche anno verrà cacciato con ferocia disumana? Ora sappiamo il perché (è una battuta ovviamente!!!).