domenica 15 gennaio 2017

Il professore d'oro

Arrivate al villaggio e finalmente trovate il professore. Il rituale non ha trasformato solo il maiale, ma anche lui e tutto ciò che aveva attorno! Il problema è che il rituale oltre a trasformare in oro anima gli oggetti dandogli vita mentre pietrifica i viventi...
Bisogna far tornare normale il professore utilizzando il contro-incantesimo trovato nel suo laboratorio.

Terzo turno 40SS
Si usano unità/regole dei primi 2 manuali.

Durata 5 round

Schieramento entro 12" da un angolo (CORNER DEPLOYMENT)

Per un Raggio di 6 pollici dal centro del tavolo tutto è dorato ed animato. Chi conclude il movimento in contatto o dentro quest'area deve fare un test TN 14Wk, in caso di fallimento si subiscono 0/1/2 danni e si ottiene la condizione slow.


MISSIONE PRINCIPALE

Rituale per salvare il professore (4 simboli sotto i marker)

All'inizio di ogni turno ogni giocatore scrive in segreto una combinazione di 4 simboli (si può usare anche più volte lo stesso). Ogni volta che viene piazzato uno scheme marker il giocatore che lo piazza mette in segreto sotto il token uno dei 4 simboli (non è possibile guardare sotto i token durante la partita).
Dalla fine del secondo turno ogni giocatore (a turno seguendo l'iniziativa) può indicare 4 scheme marker in gioco qualsiasi (suoi o dell'avversario), dopo che entrambi hanno indicato (o scelto di non indicare) gli scheme marker vengono rivelati i simboli sotto essi e la combinazione segreta (non interessa l'ordine dei simboli).
Se i 4 simboli coincidono vengono rimossi gli scheme marker e il giocatore guadagna 1VP. Se i simboli non coincidono non accade nulla e gli scheme marker restano in gioco con i relativi simboli coperti.


MISSIONI SECONDARIE (bisogna sceglierne 2, non vanno necessariamente rivelate)

1) A line in the sand: a fine partita si fanno 2VP se si possiedono 4 scheme marker sulla linea centrale. Se si dichiara questa missione ad inizio partita si può fare 1VP addizionale se si possiedono almeno 2 scheme marker sula linea centrale.
2) Assassinate: resta segreto. Se il leader nemico è ucciso o sacrificato guadagni 2VP. Se accade prima del quarto turno se ne guadagnano 3VP.
3) Cursed Object: ogni modello non-Peon può bersagliare un modello non-Peon entro 1" con (1) Interact Action per assegnare questa condizione: questo modello può fare (1) Interact Action per fare un test TN12Wk. Un successo rimuove questa condizione. Nessun'altra azione può rimuovere questa condizione. Si rivela la missione al primo aggetto maledetto consegnato. Dalla fine del secondo turno si può rimuovere un oggetto maledetto da un avversario per ottenere 1VP (massimo 3 per partita).
4) Vendetta: scegliere un proprio modello non-Leader e non-Peon con costo superiore a 0 ed un modello nemico con costo pari o superiore. Se il primo attacco del modello amico è contro il nemico scelto si rivela la missione e si guadagna 1VP. Se a fine partita il nemico non è in gioco e questo schema è rivelato (grazie alla prima condizione) si guadagna 1VP aggiuntivo. Se il modello amico uccide il nemico prescelto si guadagnano 3VP.
5) Power Ritual: a fine partita si guadagnano 1VP per ogni scheme marker posizionato entro 6" da un angolo del campo di gioco (escluso l'angolo di deploy)(massimo 2VP). Si può rivelare lo schema ad inizio partita, se si ottengono lo stesso 2VP si otterrà 1VP aggiuntivo.

Ho quindi scelto di schierare (nella foto da sinistra a destra i modelli che ho usato):
  • Von Schill 0
    • via la camicia 1
    • bottino di guerra 1
  • Hannan 10
  • Lazarus 10
  • Freikorpsmann 5
  • Freikorps librarian 7
  • Freikorps trapper 6

L'idea è molto semplice: trapper a dare molto fastidio sperando di trovare un buon punto in cui piazzarlo mentre il resto avanza e piazza marker.
Come missioni secondarie scelgo A line in the sand e Vendetta (trapper VS Alice).
Mario schiera Leviticus, Rusty Alice due spose e aberrazioni varie.
Mario vuol giocare le case apribili per cui mi ritrovo con parecchie posizioni papabili per il trapper! Comunque sia il campo è abbastanza equilibrato quindi un angolo vale l'altro.

Vince lo schieramento Mario e quindi mi schiero nell'angolo opposto con il trapper piazzato alla finestra di fronte allo schieramento nemico pronto a sparare.

Primo turno: un semplice “avanza & piazza” da ambo i lati con l'aggiunta di Mario che piazza anche scrap marker per evocare un'altra aberrazione.

Secondo turno: l'area centrale tiene le bande molto distanti, per cui l'unica differenza rispetto al turno precedente è che il mio trapper punzecchia Alice facendo il primo punto. Con la raccolta dei primi scheme marker finiamo 2-1 per me.

Terzo turno: riesco a distruggere l'aberrazione grande per rivederla evocata di nuovo quasi a metà tavolo, stesso discorso per Leviticus che evoca una sposa per farvi evocare intonso. Mario rivela la sua missione secondaria Cursed Object contro la mia librarian e contro Von Schill. Con la raccolta dei marker siamo 3 pari.

Quarto turno (senza foto): partendo con la librarian e Von Schill già ingaggiati non piazzo abbastanza scheme marker ma in mio aiuto arriva Mario! Sbagliando un suo simbolo io scopro che per mia fortuna riesco a fare punto! 4 pari.
Ultimo turno: sbaglio a voler attaccare con la librarian invece di piazzare uno scheme marker, tanto più grave che manca pure il suo attacco alla sposa di Leviticus, finendo l'unico turno in cui ho l'iniziativa con tre scheme marker non posso chiamarli per un punto extra. Per mia fortuna uccidendo Alice incasso due punti mentre Mario uno solo dal suo Cursed Object e vinco 6 a 5!

Campagna terminata!
Devo confermare che questo gioco non mi piace tantissimo, le estrazioni con le carte danno un peso alla fortuna un po' troppo elevato per non parlare che se cominci male la partita non ne esci più. Tra le cose che possono capitare nel partir male c'è anche la scelta della propria banda! Non tutti possono giocare contro tutti...
Per cui ho deciso che questo gioco lo relegherò alla serie C, ovvero se posso giocare ad altro meglio!

Questo comunque non vuol dire che qualche modello prima o poi me lo prenderò perché proprio belli.