venerdì 2 dicembre 2016

Mare Nostrum

Ho provato Mare Nostrum anche se non siamo riusciti a terminare la partita.
In pratica il gioco è un asimmetrico storico da due a cinque giocatori (nella versione base, l'espansione permette un sesto giocatore) che si contendono terra, risorse ed eroi tra le civiltà romana, greca, babilonese, egizia e fenicia-cartagginese.
Particolare la gestione delle risorse, per comprare qualsiasi cosa devi avere un certo numero di risorse diverse tra loro (qualsiasi cosa) oppure lo stesso numero di monete, il problema è che a fine turno puoi tenere una scorta di fino a due monete e tutto il reste se ne va in fumo!
Le varie civiltà vengono poi caratterizzate dall'eroe iniziale e dalle risorse iniziale nelle tre province destinate come partenza per quella civiltà (nella foto sopra).

Unico dubbio è che mi pare che il viaggio via mare delle truppe sia un po' troppo veloce, soprattutto perché le regioni marine sono più grandi delle regioni terrestri e che le navi sono di fatto un ponte a tempo zero... a meno che abbiamo applicato male il regolamento ed essendo la prima prova non posso escluderlo.