sabato 4 giugno 2016

Il Custode dell'Arte

Ed ecco a voi il Custode dell'Arte della Fratellanza che arriva dritto dalla prima edizione!
Sebbene questo modello abbia ormai anni alle spalle ha quei chiari elementi che mi sono sempre piaciuti e che oggi giorno non vanno più di moda.
Elmo e spallacci giganteschi rispetto al corpo e rispetto ad un modello moderno è basso e tozzo.
Però su entrambi gli spallacci i simboli sono scolpiti e stampati in modo chiaro e perfetto e dipingerli è un vero piacere.
Anche le gemme sono “immense”, insomma chi porterebbe gemme grandi come pugni, cosa che rende la pittura veramente facile.
Lo stabilizzatore di potenza sulle spalle ha un design veramente strano, una via di mezzo tra qualcosa di organico e qualcosa di meccanico, ma anche questa caratteristica lo rende interessante. Ho deciso di dipingerlo comunque nero/blu per uniformarlo all'armatura mentre il mantello rosso risalta come perfino l'immobilità plastica di questo modello sia comunque viva con pieghe corrette.
All'epoca questo modello era montato su una base da 25 mm ma perfino su una da 30 mm ci sta a malapena... oltre al fatto che è metallo pieno per cui è comunque utilizzabile come arma da offesa se lanciato impropriamente!
Prossimo progetto il team di mechaniti, un po' controvoglia ma devo finire questo kickstarter di Dreadball Xtreme! Così posso dedicarmi al resto e darmi la soddisfazione di vedere progetti conclusi.