martedì 15 marzo 2016

Iron ancestor

Terminato anche l'ultimo GIANT di Dreadball Xtreme, l'Iron ancestor (antico di ferro) è l'equivalente del dreadnought dei nani in versione sportiva.
Avendo poche possibilità, se non nulle, di usarlo così com'è per quello che è, mi sono deciso di modificarlo per renderlo un mecha da combattimento!
Raccattati tutti gli avanzi fantascientifici, data la posa scattante di questo barattolo d'acciaio ho optato per montargli due bolter pesanti che arrivano diretti dal mio primissimo razorback e montarli uno per braccio (limando il destro per farlo combaciare perfettamente, aveva il dispositivo per poter raccogliere la palla).
Ho terminato il tutto aggiungendo la terza arma pesante del Dreadknight montata a spalla come se fosse un cannone.
L'ho dipinto con gli stessi colori della mia Fratellanza senza però dipingergli nessun simbolo e montandolo su una basetta da 50 mm per poterlo usare un po' ovunque.
La scelta di non mettergli nessun simbolo è nata proprio dal modello, è molto compatto e funzionale e gli unici fronzoli sono le ali del finto elmo per cui ho pensato che fosse un di più eccessivo per lo stile “nanico”.
Prossimo progetto è Kailasa, l'ultima MVP “elfica” di Dreadball, e poi sul mio tavolo sto già preparando il modello per il prossimo concorso di pittura della mia associazione di questa domenica.