domenica 24 gennaio 2016

Mortificator old school

In realtà ho terminato l'ultimo mortificator settimana scorsa, ma stufo di fare foto che non mi soddisfacevano ho aspettato di aver tempo di scattare foto di giorno!
Ed infatti... ecco il mortificator di notte:
e di giorno:
Ok il fatto di non poter appoggiare il cellulare mentre scatto si fa ancora notare, però gli scatti diurni mi piacciono. Comunque questo, come avevo già detto, è un modello della prima edizione di Warzone e le differenze con un modello moderno sono chiarissime.
È sproporzionato, o meglio ha gambe e braccia immense e tozzissime rispetto al più equilibrato modello moderno, per non parlare della pistola decisamente immensa.
Eppure quelle sproporzioni sono funzionali al risalto dei dettagli. L'elmo è molto più caratterizzato rispetto all'odierno così come la corazza sulla pancia ha il bordo molto più definito.
Ultimo dettaglio sono gli spallacci, essendo un pezzo unico (mentre il modello odierno è diviso in sette parti) gli spallacci sono perfettamente allineati tra loro, forse anche qui un po' troppo grandi ma permettono di avere il simbolo scolpito e di facile pittura.
Insomma con questo la mia forza di assassini della Fratellanza si amplia di un ulteriore elemento. Eretici tremate!
Il prossimo progetto è una modifica non troppo impegnativa ma funzionale sotto vari aspetti, trasformerò la squadra di Dreadball Xtreme dei carcerati in una squadra di una legione penale.
Quindi oltre ad avere modelli che molto probabilmente giocherò molto più che nel loro intento originale, li userò come studio per le armature grige.