sabato 24 ottobre 2015

Road Kill - Prima partita

Provato Road Kill, un gioco di combattimenti in corsa tra auto in questo mondo desolato dove solo le autostrade sono cose che mostrano segni di vita.
Emm vita... gommata, armata e famelica, ma pur sempre vita!
Cosa c'è di meglio che una partita di prova per capire come funziona un gioco? Per fortuna c'è sempre Pierpaolo che si prodiga per presentare giochi nuovi! Trovati i compari, scelte le macchine "a sentimento" e scelta la missione pronti via!
Ah si, la missione... recuperare 5 obbiettivi recuperati da ostacoli trovati casualmente lungo il tragitto.
Il gioco parte da due pezzi di strada dritti e senza ostacoli, quando una macchina raggiunge il pezzo vuoto tira su una tabella per vedere il tipo di strada (dritta, curva sinistra o destra oppure dritta ma separata in due corsie) se non ci sono pezzi di quel tipo si prende il tipo successivo fino a quando si toglie l'ultimo pezzo di strada (uccidendo sul colpo chi rimane troppo indietro!).
Il funzionamento è simile ai vari "wing of war" in cui devi prevedere le mosse prima di farle con un sistema misto di doppio d6 e d6 singolo per colpire/passare l'armatura e per controllare il proprio veicolo attraverso le varie manovre possibili.
Partendo dal basso lo schieramento è Federico, Mario, Pierpaolo, io, Fusto e Andrea.
Primo turno in cui si cerca di avanzare tutti se non fosse per la lunga striscia oleosa sparsa da Federico e una mina abbandonata da Andrea. Provo a sfasciare Mario ma l'olio lo salva dalla cattiveria del mio muso corazzato.
Secondo turno, seconda strisciata di olio da parte di Federico ma stavolta c'è pure il fumo di Andrea!
In compenso io mi ritrovo a velocità zero tra i paraurti di Mario e quelli di Fusto... Non sono proprio contentissimo.
Terzo turno in cui non riesco a muovermi, in compenso Federico riesce a recuperare un obbiettivo. Pierpaolo avanza cautamente mentre Andrea ci regala un'altra mina.
Quarto turno, forse riesco ad allontanarmi dal pantano finale! Anche se ormai non si comprende perché metà delle macchine in gioco vogliano viaggiare in retromarcia... Mario riesce a raccogliere il suo primo obbiettivo!
Quinto turno, il pantano degli ultimi sembra sciogliersi ma Mario ci saluta dopo l'ennesimo missile di Andrea che continua a sganciare mine, ma almeno raccoglie anche lui il suo primo obbiettivo.
Sesto ed ultimo turno, Fusto ringrazia ancora la proverbiale sfortuna di Pierpaolo che perde l'ennesima (quinta consecutiva per essere precisi) occasione per ucciderlo, in compenso Andrea con il suo ultimo missile trasforma Federico in una palla di fuoco!
Che dire, il gioco sembra molto interessante anche se mi sembra che serva decisamente molto tempo per fare una missione. Sicuramente verrà rigiocato, magari a squadre! Non so come mai ma a squadre stuzzica non poco!