lunedì 12 ottobre 2015

Bestie varie dell'Xtreme

Terminati altri quattro alieni del Kickstarter di Dreadball Xtreme!
Andando in ordine di pittura: Avaran Treebeast!
È un albero che si muove come un animale, il modello presenta anche strane liane qua e la ma secondo me mancano decisamente delle foglie. Quindi a parte la colorazione marrone-legno e verde per le liane, ho schiarito ulteriormente i “denti” per poi applicare la spugna ed il flok verde qua e la per rappresentare piccole zone “verdi” di fogliame, dopotutto un vegetale vive anche di fotosintesi!
Lo Vlorox Spinpede meglio noto come “lo spino-coso”.
L'idea di partenza era ricreare il guscio di una lumaca terrestre.
Ma poi che cavolo! È un alieno! Fagli la pelle azzurra!
Il Pusk Rampager o “il porco corazzato”.
Questo simpatico suino monocolo e con solo due zampe si è rivelato un pezzo divertentissimo da usare in Xtreme! Quindi un ovvio rosa porcello seguito dalla corazza bianca.
Ero indeciso se usare colori più scuri per la corazza, magari un marrone o un nero, ma alla fine ho deciso di lasciarlo bello chiaro per essere ben visibile sul campo, anche per questo le corazze “non naturali” son un bel giallo-rosso!
Per ultimo il Nameless Bloodsucker, anche questo modello come il precedente l'ho dovuto imbasettare perché la posa troppo dinamica non gli permette di rimanere in piedi senza un appoggio maggiore.
Questo ibrido di aberrazioni aveva due opzioni: o il corpo inferiore e superiore sarebbero stati un unico colore oppure due colorazioni differenti. Ho scelto la prima perché effettivamente c'è l'armatura in mezzo che taglia di già il modello in due parti, inoltre non è come il drider che avevo dipinto ben separato e si vedono chiaramente due corpi fusi insieme.
Con la testa bulbosa ed i tentacoli il verde è stata una scelta quasi obbligata. Un'armatura nera per sottolineare ancora di più quanto sia amorevole e socievole questo bestiolino era un po' un cliché ma cosa volete farci... si è praticamente dipinto da solo!
Prossimo progetto la squadra delle Kalishi, queste aliene in stile “elfico” ma più robuste della loro controparte maschile. Ovviamente le dipingerò come Melisandra, modello che ho usato appositamente come test per questo team.