mercoledì 13 agosto 2014

Justicar

Terminato anche il Justicar!
Questo ragazzone è proprio la versione della fratellanza di un dreadnougth d'altri tempi. Quando un guerriero ha ricevuto troppe ferite per continuare a combattere può richiedere di divenire un Justicar, inizierà combattendo con due mitragliatori e se riesce a dimostrare il proprio valore riceverà la spada benedetta direttamente dal cardinale.
Essendo comunque un guerriero eroico ho dipinto lo spallaccio sinistro di bianco come un comandante di squadra; il modello ha inoltre un gran mantello che ha solo funzioni estetiche, un guerriero rinchiuso in un guscio metallico non ha bisogno di un mantello all'esterno!
Non so ben catalogare i vari tronchi di cono che ogni tanto spuntano qua e la dal modello, non sembrano “tubi di scarico” per cui li ho dipinti come un tutt'uno con l'armatura.
Ho ritoccato ancora il cardinale Duran per cercare di non ridipingerlo completamente ma comunque di limitare il più possibile il danno dell'eccesso di protettivo.

Ecco quindi tutto il mio starter completato!
 Si il cardinale l'ho montato su una basetta da 30 mm invece che da 40 perché così posso utilizzarlo per più giochi, intanto la basetta da 30 mm calza a pennello all'interno di quella da 40 mm per cui farò lo stesso con tutti i modelli su basetta da 40 mm che siano montabili sulle basette “piccole”.

Prossimo progetto, grazie a Pierpaolo oggi pomeriggio testerò le meraviglie dell'aerografo sul Crusander Mk III! Nel frattempo sto montando gli inquisitori che sono alquanto complessi e delicati...