sabato 4 gennaio 2014

Per la Grande Madre

Prima partita a Godslayer a 300 punti! Ho voluto provare questo gioco perché è un'ottima alternativa a Warmachine sotto molti aspetti.
Ho quindi schierato i miei celti della sub-fazione dei Tuathan de Dhannan, i non morti della mia fazione, contro i legionari dei Mortans, i romani di questo gioco, guidati da Mario.
Io ho schierato:
  • Lord della decadenza (leader) armato con la falce succhia vita (indovinate cosa fa?) e la cintura di Mahdus (al 4+ dimezza le ferite subite), 74 pt.
  • Stormbow Beasthunter, l'ogre arciere che inizia già sul campo non fa mai male, 42 pt.
  • Blackwater banshee, come fai a non giocarla per soli 26 pt?
  • 4 Cromlech guard, confesso che pensavo schierasse i non morti per cui mi serviva qualcuno con armi a POW 5, 90 pt.
  • 4 Wyccan warriors, la truppa non morta con falce succhia vita, 68 pt.
Mario invece ha schierato (non metto i punti perché non mi ricordo tutto anche se è possibile capire cosa manca con un paio di calcoli):
  • Centurione con segmentum migliorata, scutum alchemico, heirloom imperiale e una pozione di panacea.
  • Princeptor, effettivamente questo veterano è un vero bulldozer!
  • 8 legionari.
  • 4 pretoriani carnifexer.
Mi sono dimenticato di fare una foto al tavolo pre-schieramento e anche dopo aver schierato... Per cui cominciamo subitissimo dal primo turno dicendo che molto semplicemente io ho schierato alla mia sinistra i Wyccan con il Lord e a destra i guardiani con la banshee. Il cacciatore è nascosto nel bosco a destra vicino ai nemici pronto a tirare a chiunque osi spuntare fuori. Mario posizione il linea i legionari e i pretoriani (rispettivamente a sinistra e a destra) con dietro i due solitari.
La missione è molto semplice: kill point! Con l'aggiunta di cinque fantasmi che partiranno sulla linea centrale del tavolo e quindi si muoveranno a caso su e giù per il campo.
Primo turno: c'è poco da fare in realtà, le due forze avanzano mentre i fantasmi iniziano il loro errare senza senso.
Secondo turno: le due forze ora sono a distanza utile, il prossimo turno sarà il decisivo per cui posso permettermi di dare qualche colpetto al fantasma più vicino.
Terzo turno: iniziano le danze! A destra il cacciatore e i guardiani se la vedono con i pretoriani uccidendone ben due perdendo un guardiano. A sinistra invece i legionari assaggiano le falci dei Wyccan e due romani sono a terra. La banshee ha già raccolto i suoi cinque segnalini-cadavere!
Quarto turno: a destra è un vero massacro! I guardiani macellano i pretoriani per essere macellati a loro volta dal Princeptor, che come canta Branduardi a sua volta deve chinare il capo al bacio della banshee. Cosa che permette al cacciatore di avvicinarsi ai nemici rimasti mentre un altro legionario cade sotto le falci dei Tuathan.
Quinto turno: anche qui concatenazioni di morti! I legionari abbandonano questo mondo per essere seguiti da quasi tutti i Wyccan La banshee decide quindi di baciare i fantasmi uccidendo quello ferito e lasciato ad un soffio di non-vita un secondo.
Sesto turno: teoricamente l'ultimo in cui il centurione uccide l'ultimo Wyccan e comincia il balletto tra i due leader. La banshee non può fargli nulla o quasi, il cacciatore si avvicina per provare qualcosina...
Settimo e ottavo turno: in tre turni di combattimento i due leader sono ancora vivi grazie alla panacea romana e alla falcia succhia vita! Finiamo qui la partita con un punteggio di 4 a 2 per me.
Il gioco merita tantissimo! Adoro la non esistenza di personaggi speciali e la costruzione dei leader attraverso il loro equipaggiamento.

Anche questo è un gioco basato sull'utilizzo in concerto del proprio esercito, ci sono ancora pochi profili tra cui scegliere ma comunque ha una buona variabilità per cui per un annetto o due credo di poter provare qualsiasi cosa.