domenica 8 dicembre 2013

Proteggete lo Zar!

La Warlord sul suo sito ha proposto una battaglia per Bolt Action, la difesa di una linea difensiva di tre bunker. In realtà tre linee di difesa composte da un bunker e da una serie di difese “solide” secondo questo schema.
Avendo in associazione tre bunker e una serie di trincee, beh alla prima occasione l'abbiamo giocata! E quindi ecco 600 punti dei miei inglesi contro i 1200 di russi di Mario che assaltano un palazzo zarista.
Inglesi (tutti regolari, come regola regionale “rapid fire”, ogni 3 fucili un spara un dado extra):
  • tenente in seconda con accompagnatore
  • osservatore d'artiglieria
  • team da nove regolari
  • team da nove regolari
  • team mortaio leggero
  • team MMG
  • team cecchino
  • cannone da 40 mm Bofor (antiaerea pesante)
  • carro leggero Vickers MK VIC
  • Lanchester 6x4
Russi (due plotoni):
  • primo tenente veterano
  • tenente in seconda veterano
  • 12 riflemen squad inesperti
  • Guard squad reg. - 10 uomini con 8 fucili e 2 LMG
  • Scout squad vet. - 7 uomini con SMG
  • Naval squad vet. - 7 uomini con SMG
  • Assault Engineer squad vet - 6 uomini con 4 SMG, 1 fucile e 1 lanciafiamme
  • 2 Flamethower team reg - con la regola roks-2
  • T-20 komcomolets reg. - trasporto da 6 posti
  • Trunk reg.
  • T-34 reg - lanciafiamme nello scafo
  • Artillery forward observer reg.

Schieramento prima linea: Vickers, Lanchester e nel bunker una squadra di regolari.
Seconda linea: mortaio leggero, cecchino e nel bunker la seconda squadra di regolari.
Terza linea: nel bunker MMG, sopra il bunker il Bofor e l'osservatore, nella trincea il tenente.
Primo turno: dopo il bombardamento preparatorio che fa mettersi al riparo gli inglesi, la prima ondata di russi è composta dal T-34 seguito dagli scout, la squadra della guardia, dagli inesperti, il tenente in seconda e l'osservatore di artiglieria. Il T-34 abbrustolisce 4 inglesi nel primo bunker che però non fuggono mentre il carro finisce il combustibile del lanciafiamme. Gli inglesi iniziano a rispondere al fuoco ma il vero colpaccio lo fa l'osservatore inglese che chiama il supporto sui russi: la guardia è fuori dall'area bombardata ma i cannoni riescono a cancellare l'osservatore russo e a distribuire un po' di pin alle altre squadre. Inoltre la squadra nel bunker riesce ad uccidere il sergente degli inesperti.


Secondo turno: arriva la seconda ondata sopra i due trasporti (genieri su T-20, tutti gli altri sul truck), l'avanzata russa viene rallentata pochissimo dagli inglesi, ancora troppo lontani per essere a gittata utile.
Terzo turno: mentre il Vickers riesce a bloccare a terra il trasporto più grande, il primo bunker viene abbandonato da un attimo di panico tra gli inglesi. Stessa sorte alla Lanchester che fugge in retro. La guardia russa riesce a conquistare la prima trincea solo per perdere il proprio sergente con un tiro mirato del cecchino.
I genieri falciano il mio team mortaio.
Quarto turno: il mio Vickers riesce a distruggere il trasporto russo ma solo due uomini rimangono a terra (un marinaio e un servente di uno dei due lanciafiamme). I genieri vengono sterminati dal fuoco combinato della MMG, della Lanchester e della squadra nel secondo bunker. I russi continuano ad avanzare lentamente mentre gli inesperti scappano lontano dal fuoco nemico.
Quinto turno: vicino al primo bunker i russi avanzano solo per bloccarsi di fronte al fuoco inglese che inchioda anche gli scout. Sull'altro lato i due mezzi inglesi decimano i russi lasciandone solo una manciata viva.
Sesto turno: gli inglesi riprendono il controllo del primo bunker e i due veicoli lasciano i pochi sopravvissuti russi per occuparsi delle squadre più nutrite (ma senza sergenti, il cecchino inglese non perdona nessuno) a centro tavolo. Gli inesperti russi si riprendono completamente.
Settimo turno: il T-34 fa esplodere il Vickers, mentre i suoi compagni muoiono tutt'attorno sotto il fuoco costante degli inglesi.
Ottavo turno: cadono i tenenti russi, i marinai, ma i pochi sopravvissuti continuano ad avanzare spronati dagli inesperti che urlanti si riavvicinano al primo bunker. Il T-34 inizia la caccia alla sfuggevole Lanchester.
Nono turno: gli inesperti si avvicinano troppo al bunker e vengono falciati a bruciapelo (5 morti su 9, testano, ritestano e fuggono). La Lanchester riesce ancora a sopravvivere alla furia del T-34. Ai russi oltre al carro rimangono due scout e cinque guardie.
Decimo ed ultimo turno: il T-34 riesce finalmente a distruggere la Lanchester, ma rimane l'unico russo sul campo e si ritira dalla battaglia ormai decisamente persa.
Battaglia molto interessante, anche giocato con l'attaccante con forza doppia rispetto al difensore effettivamente i bunker sono veramente ostici da espugnare. Inoltre il campo senza troppi ripari, realistico dato che doveva rappresentare delle difese studiate ad hoc, ha reso benissimo le difficoltà dell'avanzata sotto il fuoco nemico.
Ho voluto provare il Bofor e non mi ha deluso, anche se magari un anticarro pesante sarebbe stato più efficace non sapevo se avrebbe messo un carro armato. Il suo bonus di +3 alla penetrazione ma soprattutto la sua gittata di 72” sono stati ben accetti.

Se dovessi pensare ad assaltare tre bunker? Non svelerò ancora le mie scelte, potrei giocare ancora questo scenario avvincente!
PS: perché il commonwealth protegge lo Zar? Perché nella storica ucronica della mia associazione la Russia è spaccata in due: zaristi e socialisti. Ovviamente i nobili si aiutano tra loro!