venerdì 20 dicembre 2013

Morti a terra

Tra i molti pregi dei kit della Mantic sicuramente non si può non citare i pezzi per imbasettare. Morti, armi o armature rotte, tutti elementi che possono rendere unica una basetta per un modello importante. Io però ho usato i modelli Mantic per farne un'armata per cui ho sempre tenuto da parte questi pezzi per farne delle basette di riempimento.
Ho preso delle basette quadrate in MDF (Medium Density Fibreboard, pannello di fibra a media densità ovvero fibra di legno rilavorata per avere una consistenza costante senza avere le venature naturali tipiche del legno) 40 per 40 mm, ovvero grandi quanto quattro basette di fanteria organizzate in due file da due modelli.
Riempirle poi è stato un giochetto. Una l'ho composta con quattro teste a guisa di rosa dei venti, non ho orchi ma c'è una testa di orco nel kit dei nani.
Due sono i cadaveri di un nano (o forse è solo ubriaco?) e di un elfo.
I cumuli di ossa ed armi rotte sono veramente piccoli rispetto ai due cadaveri, quindi li ho usati insieme al resto di armi rotte e teste di nani mozzate.
Tra gli avanzi c'era anche un rattino che mi era sfuggito alla pittura fino ad ora.
E questo è un esempio di un'orda con questi riempimenti!

Post scriptum: su una belle basette mi sono ritrovato attaccato un “sigillo di purezza” caduto da chissà quale space marine... Era finito nella scatola dove tendo la miscela di sabbia e sassi. Siccome non ci sta male l'ho lasciato dove si è ritrovato anche perché non capirò mai da quale modello manca.

Prossimo progetto? Beh sul mio tavolo di lavoro c'è già pronto il modello che porterò alla gara di pittura domenica, nel frattempo sono già partito anche a lavorare sulla macchina corazzata Humber Mk IV. Mi serve questo modello per la dimostrazione che faremo ad aprile per cui voglio intervallare questo progetto obbligatorio con altri che invece non hanno una scadenza predefinita.