sabato 20 aprile 2013

Provato DreadBall!


Finalmente ce l'ho fatta a provare DreadBall!!
Ok la squadra di partenza è già impostata in base alla razza, ovvero tre guardie orchi e sei jack goblin con una carta ed un dado del coach, fin qua nulla di difficile.
Le caratteristiche sono fisse e dipendono dalla razza, il ruolo da invece le azioni che si possono fare. Le azioni che richiedono test possono permettere o meno azioni di risposta (sempre legate al ruolo), il tutto è basato sul numero di successi che si è riusciti a realizzare e quindi a quale dei due giocatori ha realizzato un maggior numero di successi.
Ogni modello può compiere fino a due azioni e può avere una carta azione. Le carte possono appunto far fare azioni a specifici ruoli, dare vita ad eventi particolari oppure ad azioni particolari che possono portare ad infervorare i fan sugli spalti.
Il gioco devo dire che rende davvero bene, anche se è stata la prima partita non è durata molto, un oretta e mezza circa, e di sicuro c'è da studiare bene tattiche e contro misure. Gli orchi sono divertenti da giocare nonostante l'assenza degli striker, tutti possono picchiare e gli orchi picchiano con gusto dando soddisfazioni. Uccidere qualcuno è veramente difficile, così come compiere azioni che diano esperienza non è proprio banale.
Come avversario avevo i rattini di Pierpaolo che invece mancano di jack ed hanno in campo solo due guardie. Non sono affatto banali da usare, si muovo tantissimo ma sono poco portati a tirare la palla (5+). Quindi si sono agili, ma rischi che il tuo avversario riesca a metterti fuori gioco le guardie lasciandoti l'unica possibilità di scappare e cercare di aggirare la squadra nemica.
Dopo la mia partita hanno giocato Pierpaolo contro Mario che ha provato i nani, qua la differenza di mobilità tra i due schieramenti ha giocato in favore dei ratti che comunque non sono riusciti a stracciare i nani.
Concludendo gioco molto interessante, veloce e molto dinamico. Poche caratteristiche chiare sempre allo stile Mantic (3+, 4+ o 5+) che permettono di inframmezzare azioni nel turno avversario per cui non c'è un vero tutto io e tutto tu. L'arbitro ha effetti reali sul gioco! Cosa vuoi di più? Beh sono in attesa che Pierpaolo distribuisca la conoscenza della seconda stagione, ma anche così è un bel giocone per passare in allegria i pomeriggi!!
PS: si anche qui la fortuna avversa o favorevole modifica non di poco l'esito, ma è comunque un gioco di dadi e quelli di Pierpaolo hanno bisogno di un po' di cure...