lunedì 1 aprile 2013

Maestro della Forgia


Settimana produttiva, ho terminato il Maestro della Forgia che ho comprato dalla Scibor. In realtà è uno dei loro primissimi cavalieri fantascientifici ma vista l'ascia con molti richiami agli ingranaggi ho deciso che sarà il mio Maestro della Forgia della Death Wing.
Ho quindi dipinto l'armatura del rosso di Marte, tipico dei tecnomarines, con i ghirigori bianchi per richiamare la Death Wing appunto. Per la veste ho preferito il verde per richiamare il colore capitolare.
Sul braccio destro c'è un brocchiere, sarà il suo campo di forza per quando lo userò nelle partite di WarRebel. L'ho dipinto come se fosse uno scudetto della terza compagnia, siccome ci sono tre stelle in cima l'ho inteso come premio per tre azioni eroiche presso la terza compagnia.
Dal retro si vede bene il raffreddamento del reattore e la pelliccia che adorna la sua veste.
Sul lato sinistro c'è anche un ginocchiello immenso con l'aquila stilizzata, anche questo l'ho dipinto con i colori della terza compagnia.
Una foto dall'alto un po' sfocata per far vedere la pavimentazione tutta scolpita della basetta.
Questa invece una foto comparativa con un altro modello Scibor, si vede subito che sono della stessa casa e della stessa scala, e con uno space marine di ultima generazione. Nonostante l'armatura sia decisamente più ingombrante non aumenta l'altezza del marine, rendendolo paragonabile ai modelli GW. Devo dire ottimo acquisto e soprattutto nonostante la marea di particolari (leggi ghirigori) da dipingere è proprio una favola!