mercoledì 19 dicembre 2012

Primo ladro genetico


Ecco a voi il mio primo ladro genetico (secondo l'antica catalogazione dei tempi in cui iniziai a giocare nell'universo di Warhammer 40.000, ora vengono chiamati “generaptor” ma sono stati anche “genestealer” come la versione inglese) della scatola di Space Hulk:

Questo modello è una “prova colore”, volevo testare una bomboletta di primer colorato per vedere la resa inoltre volevo testare come rende una colorazione desertica con elementi fantastici come la corazza gialla.
Devo dire che lo spray è meglio darlo molto accuratamente perché il colore da dare a pennello non è identico, ad occhio direi che è un po' più chiaro, però copre bene e rende anche bene come effetto finito.
Questo ladro poi non ha tantissima corazza quindi l'ho lasciata molto liscia, ma per il prossimo magari provo ad azzardare delle tigrature per meglio sottolineare la sua natura predatoria.
Questa foto l'ho provata più volte ma non esce mai a fuoco... Sarà che non sta mai fermo?
Battute a parte, ora mi posso tuffare nel progetto “inglesi” prima di riprendere con i modelli che attendono di essere dipinti fin da troppo tempo.