lunedì 12 novembre 2012

Il ponte Pegasus


Seconda partita a Bolt Action sempre contro i tedeschi di Pierpaolo. Continuando le prove a 500 punti per comprendere l'utilizzo e l'utilità dei veri pezzi disponibili ci siamo lanciati in un'impresa che il regolamento stimola non poco: affrontare un'azione cinematografica! Per la prima “missione” abbiamo preso spunto da una reale: il ponte Pegasus.
Per non tediarvi troppo vi invito ad una veloce ricerca su Wiki.
Comunque abbiamo deciso di far attraversare il tavolo da un fiume con in mezzo il ponte da prendere. Dal mio lato boschi e colline mentre i tedeschi sono arroccati tra le macerie di case.
Abbiamo schierato in un quarto di cerchio di 30” di raggio a partite dagli spigoli opposti del tavolo.
Io ho schierato:
  • 2° Ltd veterano Dan Brotheridge con SMG (65 pt)
  • Team “Apple”, 5 veterani armati di fucili con un LMG (85 pt)
  • Team “Butter”, 5 veterani armati di fucili con un LMG (85 pt)
  • Team “Charlie”, 5 veterani armati di fucili con un SMG (68 pt)
  • Team “Duff”, MMG veterani (65 pt)
  • Team “Edward”, lanciafiamme veterani (65 pt)
  • Agente 004, cecchina veterana (con accompagnatore) (65 pt)
  • Mr Edward, Foo Fighter regolare gratuito degli inglesi.
Con la MMG già in posizione strategica per coprire l'avanzata, il Foo Fighter pronto a richiedere copertura e la cecchina pronta a portarsi a distanza da tiro, i vari team di fuoco sono nel bosco coprendo il lanciafiamme pronti a prendersi il ponte.
Pierpaolo invece ha schierato:
  • 2° Ltd veterano con SMG e due veterani con fucile
  • 2 squadre da 7 veterani armati di fucile ed una LMG
  • 1 squadra da 7 veterani armati con 2 SMG e 5 fucili d'assalto che sono entrati in riserva sul fianco
  • 1 MMG sempre veterana
Le due squadre con LMG sono alla mia destra del ponte ben al riparo, la prima al primo piano di una casa l'altra comunque in copertura tra le rovine di un muro, il tenente tra le rovine alla sinistra del ponte mentre l'MMG è al secondo piano di una casa pronta a far pagare caro ogni centimetro (o pollice?) di campo aperto agli inglesi.
Primo turno: gli inglesi avanzano mente il loro Foo Fighter richiede copertura di fumogeni per coprire l'avanzata mentre i proiettili tedeschi non solo mietono la prima vittima, ma pure il sergente, lasciando il team Charlie un po' giù di morale. L'agente 004 corre verso il bosco cercando di infiltrarsi fino a distanza di tiro.
Secondo turno: mentre i tedeschi continuano a sparare sui parà inglesi che avanzano arrivano i fumogeni richiesti, ma centrano l'MMG inglese che quindi deve spostarsi avanzando nel bosco vicino per essere ancora utile. Sfumata la copertura gli inglesi avanzano cercando di coprirsi con un fuoco continuo sulle postazioni tedesche.
Terzo turno: arrivano pure i rinforzi tedeschi che per fortuna in questo turno non possono far altro che avanzare. Il copione è sempre quello, gli inglesi avanzano pagando col sangue ogni passo mentre cercano di scacciare i tedeschi dalle loro postazioni. L'MMG inglese si riunisce allo scontro ma non riesce ad essere incisiva, anche l'agente 004 inizia ad aprire il fuoco sull'MMG tedesca ma non riesce a centrarla.
Quarto turno: ormai gli inglesi sono sul ponte ma subendo sempre più perdite mentre i tedeschi stanno correndo cercando di riprenderselo.
Quinto turno: la squadra tedesca con i fucili d'assalto arriva “all'assalto” sul ponte spazzando via il team Butter solo per ritrovarsi di fronte il team Edward che apre il fuoco con il suo lanciafiamme, non riesce a distruggere i tedeschi ma anche se termina immediatamente il combustibile (squadra rimossa dal tavolo) riesce a dare ben tre segnalini pin al quale si aggiunge l'agente 004 che manda al creatore il sergente tedesco e l'MMG che lo fa immediatamente raggiungere dal caporale che ha cercato di prendere il suo posto nella catena di comando. Con l'aiuto del mio tenente quella squadra si ritrova con quattro effettivi ancora vivi e ben sei segnalini pin, il che vuol dire che per attivarsi deve fare quattro o meno con due dadi sei (disciplina dei veterani 10 – 1 della mancanza del NCO – 6 pin +1 del tenente in 2° entro i 6”), praticamente ha smesso di giocare. A migliora la situazione inglese la squadra tedesca nelle rovine alla sola vista della fiammata cede al panico e abbandona il tavolo in una fuga sfrenata. Il rovescio della medaglia è che gli inglesi sul ponte sono solo due! Il tenente Dan ed il veterano con LMG del team Apple.
Per mia fortuna Mr Edward continua la sua avanzata verso l'obbiettivo nelle rovine coprendosi con la sua SMG.
Sesto turno: l'agente 004 cerca di abbattere ancora l'MMG tedesca che invece crivella il povero Mr Edward. Sul ponte un altro paio di tedeschi muoiono (uno nella squadra di veterani, ora con 7 pin, e l'altro nel team del tenente) ma comunque la situazione per gli inglesi è sul filo del rasoio.
Settimo turno: ahimè non l'ho fotografato... In pratica il ponte si trasforma in un unico assalto all'arma bianca in cui gli inglesi vengono cancellati portandosi dietro l'ufficiale tedesco. Sul campo rimangono quindi le due MMG (inglese e tedesca), la prima squadra tedesca che è rimasta saldamente al suo posto, la terza squadra tedesca sono rimasti in tre ma sono bloccati a terra dal fuoco inglese e l'agente 004.
Missione fallita, i tedeschi controllano ancora il ponte.
Il contrattacco tedesco alla spiaggia “sword” è potuto passare, ma sarà stato lanciato o sarà giunto in ritardo?
Lasciando perdere queste considerazioni sia il lanciafiamme che la cecchina sono due team veramente tremendi! La cecchina tirerà anche un unico dado, ma fa estremamente paura. Beh del lanciafiamme non devo aggiungere altro, la squadra li vicina al solo vederlo in azione ha lanciato un bel doppio sei.
Devo ancora comprendere se preferisco avere più gente in campo e quindi giocare una forza “regolare” oppure una “veterana”, molto probabilmente la prossima farò un mix delle due possibilità.
Anche se alcune “sfortune”, come il metodico abbattimento dei miei sergenti o il lanciafiamme che si scarica immediatamente o la cecchina che mancava ogni volta l'MMG, hanno influenzato la mia partita sono riuscito comunque a giocarmela fino in fondo, all'ultimo turno avevo ancora la possibilità di vincere.
Un ottimo regolamento davvero, rende benissimo l'azione cinematografica e ha certe trovate come la gestione degli edifici ad “aperture” e piani che velocizza il gioco senza renderlo banale.
L'attivazione ad estrazione dei dadi ed il sistema dei pin resta comunque i cavalli di battaglia di questo gioco! Veramente bello anche se si perde.