sabato 7 gennaio 2012

Avanguardia!

Partita a 20 punti con Reduz per mostrare la via Hordes/Warmachine ad un nuovo adepto!
20 punti perché Reduz ha utilizzato i modelli della scatola iniziale di Warmachine schierando tutto e quindi:
Kommander Sorscha (*5pts)
* Destroyer (9pts)
* Juggernaut (7pts)
Man-o-war Shocktroopers (Leader and 4 Grunts) (9pts)

Io quindi ho schierato:
Abigaille, la strega del cuore di ghiaccio (Vayl, Disciple of Everblight) (*6pts)
* Raek (4pts)
* Angelius (9pts)
* Carnivean (11pts)
Blighted Nyss Shepherd (1pts)
Blighted Nyss Shepherd (1pts)

Al centro del tavolo l'area obbiettivo era un cerchio con raggio 6”, ma per attivarlo bisognava avere il proprio incantatore su una delle quattro bandiere messe a croce rispetto al centro del tavolo e a 16” dai bordi.
Schieramento radiale.
Il tavolo è per metà occupato da trincee che coprono le rovine di una casa, l'altra metà boschi e crateri che coprono una collina. Il centro del tavolo ha delle rovine sparse.

Vinco l'iniziativa e scelgo di schierare vicino alla collina per due motivi: prima di tutto rimando coperto dai vari boschi nei quali le mie bestie non hanno problemi a muoversi, e poi costringo il mio avversario a non sfruttare a pieno le trincee.

Primo mio turno avanzo con tutto lanciando tutti i miei incantesimi possibili sul Raek. Con Abigaille prendo subito una bandiera, anche se non serve, avanzando il più possibile col Raek.
Angelius pronto a coprire la propria strega e tutti comunque nei boschi.

Primo turno di Reduz, avanza con tutto correndo il più possibile, un cratere gli occupa la strada per cui con i shocktroopers lo aggira mentre con i due warjack avanza a pieno vapore.

Secondo turno mio, avanzo con Abigaille lasciando la bandiera. Con l'Angelius e col Carnivean li posiziono tra la strega e le forze nemiche ed entrambi soffiano sul Juggernaut ferendolo leggermente. Una pastorella corre fino alle rovine al centro tavolo nascondendosi mentre l'altra corre cercando di fare il giro largo per essere il più lontana possibile dai khadoriani.
La Raek si posiziona oltre le rovine al centro tavolo come per aggirare le forze nemiche e puntare al caster.

Secondo turno di Reduz, lo specchietto funziona! Il Destroyer avanza e spara alla Raek ferendola leggermente, quindi il Juggernaut si gira sul posto per intercettare la Raek e finirla.
Gli shocktroopers corrono ancora per cercare di arrivare a portata.

Terzo mio turno, con Abigaille dopo aver lanciato l'incitare per aiutare le proprie bestie e il guinzaglio sull'Angelius (incantesimo che permette alla bestia di muoversi di 3” dopo che l'incantatore si sia mosso) riprende le bandiera.
L'Angelius grazie ai 3” appena guadagnati, carica il Juggernaut alle spalle volando tra l'altro tra i due warjack! Quindi prima si mangia tutto il Juggernaut e poi danneggia il Destroyer.
Il Carnivean carica il primo dei shocktroopers e grazie all'assalto che gli permette di soffiare uccide il primo e ferisce il leader della squadra. Le due pastorelle si posizionano nell'area obbiettivo e tak! 2 a 0 per me, fine partita!

Credo che le missioni siano un punto di forza incredibile! Se avessi continuato la battaglia con un warjack pesante in meno e l'altro con il braccio da corpo a corpo saltato avevo buonissime probabilità che l'Angelius si mangiasse anche il secondo warjack e anche la caster.
Grazie alle due pastorelle poi avevo buone probabilità che anche il mio Carnivean potesse fare quello che voleva degli shocktroopers.
Effettivamente a 20 punti manca ancora qualcosa... Una unità in più per lato ed il gioco sarebbe cambiato completamente.