domenica 27 novembre 2011

Le due bandiere

Prima partita “quasi seria” a Horde/Warmachine a 25 punti. Una forza della mia legione si è scontrata con un drappello del regno del cigno di Pierpaolo.

Io ho scelto la mia lista in base a pezzi che non avevo ancora provato ma soprattutto come incantatore ho scelto la strega dei ghiacci in quanto è la maga più dotata come punti furia disponibili ed incantesimi a disposizione, e quindi ho schierato:
Vayl, Disciple of Everblight -6
Carnivean 11
Scythean 9
Blighted Nyss Grotesques (Leader and 5 Grunts) 4
Blighted Nyss Legionnaires (Leader and 5 Grunts) 4
Blighted Nyss Shepherd 1
Strider Deathstalker 2


Tot 25

Pierpaolo invece ha optato per una lista incentrata sull'incantatore a cavallo e sui gun mage:
Captain Jeremiah Kraye -6
Hunter 6
Sentinel 4
Arcane Tempest Gun Mages (Leader and 5 Grunts) 6
Arcane Tempest Gun Mage Officer 2
Cyclone 9
Black 13th Gun Mage Strike Team 4


Tot 25


Abbiamo provato una missione a caso tra quelle del sistema torneistico ufficiale “steamroller” ed è uscita una missione molto interessante: due obbiettivi a metà campo, ognuno ad un terzo della larghezza del campo, di cui uno era il numero 1 ed l'altro il numero 2. Bisognava conquistare 3 punti conquistando in serie il numero 1, il 2 e quindi ancora l'1. Unico problema è che per conquistare il 2 anche l'avversario doveva aver conquistato l'1! Ma non siamo arrivati a tanto.

Il mio avversario ha schierato alla mia sinistra i gun mage mentre a destra il resto dell'esercito con l'hunter in schieramento avanzato più o meno al centro del campo. Io ho schierato in modo simile con il grosso del mio drappello alla mia destra e solo i grotteschi alla mia sinistra supportati dalla solitaria deathstalker.

I gun mage praticamente si mangiano la mia deathstalker in quattro e quattrotto, alla mia destra avanza con tutto ma sono troppo lontano per subire qualche attacco. Nel mio turno nascondo i grotteschi dai gun mage, con i legionari inizio a correre verso l'obbiettivo 1 e con i resto gli vado dietro tranne che con il carnivean che carino l'hunter per soffiargli contro.
Nel secondo turno Pierpaolo mi danneggia un po' le due bestie pesanti ma io riesco a caricargli il trio del black 13° con lo schytean spazzandolo via. E qui comincia la paura!
Nel terzo turno con il sentinel riesce a caricarmi Vayl! Grazie alle sentinelle oscure glielo carico prima con il carnivean smontandogli l'arma da corpo a corpo e quindi Vayl sopravvive.
Il carnivean finisce il lavoro lanciando a due mani il sentinel sopra la collina ma soprattutto lontano dal suo incantatore. Lo schytean si ridispiega verso i gun mage e qui lo scontro dura ben tre turni in cui io carico e loro mi sparano spostandomi indietro. Riescono perfino a buttarmi a terra ma a quel punto lascio che la bestia vada in ira.
Mentre i grotteschi finisco il sentinel abbandonato a se stesso sulla collina, il resto del drappello si concentra sull'hunter. I legionari vengono uccisi uno dopo l'altro ma restino fino all'ultimo sopravvissuto e perfino Vayl viene coinvolta dal jack esploratore. Il mio carnivean decima i gun mage ma non riesce a fare fuggire gli ultimi due sopravvissuti.
La mia “pastorella” ha generato vero terrore in Pierpaolo e l'ha braccata fino ad ucciderla con suo incantatore mentre lei continuava a guarire lo schytean.

Finiamo la partita a questo punto perché l'hunter è quasi un rottame e i due gun mage anche se continuassero a combattere non potrebbero più conquistare obbiettivi perché sotto la metà della forza originaria.

La prima partita di horde che vinco!

Mie conclusioni:
Sicuramente la strega dei ghiacci è più interessante rispetto all'arciera, anche se non ho usato il suo talento l'alto numero di furia che può ricevere e gli incantesimi utili per il combattimento a vari membri dell'esercito in contemporanea la rende veramente letale.
La “pastorella” è un pezzo molto utile, soprattutto perché costa un punto e ti permette di aumentare il raggio di azione delle bestie.
Le due bestie pesanti che ho provato si sono comportate benissimo, anche se erano in 2 bestie contro 3 warjack non si è sentito uno squilibrio tra i due schieramenti.
I grotteschi li ho usati quasi per nulla, ma non volevo lanciarli nella mischia per continuare a sfruttare la loro capacità di volo per prendere obbiettivi velocemente. Dovrò testarli di nuovo.
I legionari si sono comportati benissimo tra la loro abilità di senza paura, e la loro abilità di vendetta hanno scatenato veramente dei bei colpi contro l'hunter. Dovrò provare anche gli spadaccini che differiscono dai legionari per una difesa più alta ed un'armatura più bassa, inoltre scambiano le abilità dei legionari con maestro d'armi che potenzia tutti i tiri per danneggiare a tre dadi.
Insomma dovrebbero fare più attacchi rispetto ai legionari, ma hanno meno bonus non avendo combattimento coordinato.

Dello schieramento avversario sicuramente i gun mage sono l'Unità! Con la loro abilità di cancellare ogni vantaggio dato da coperture, furtività o altre cose simili e le loro abilità speciali con le pistole possono essere veramente rognosi.
Anche i warjack cavallerie non sono male, se ti ricordi di muoverli dopo aver finito la loro attivazione.